venerdì 3 marzo 2017

LUZ DE MARIA RECITATE LA CORONCINA DELLA DIVINA MISERICORDIA

 

 
LUZ DE MARIA
RECITATE LA CORONCINA DELLA
DIVINA MISERICORDIA





Gesù ha chiesto il 19 febbraio 2017 attraverso Luz de Maria di recitare la coroncina della Divina Misericordia con queste parole: Pregate figli, iniziate una catena della coroncina della Misericordia, tutti assieme, in modo da coprire le 24 ore di ogni giorno”.
Un appello che noi di questa parrocchia virtuale non possiamo ignorare.
La richiesta urgente di Gesù la dobbiamo vedere come una chiamata personale ad ognuno di noi, infatti si rivolge singolarmente ad ogni suo seguace e gli chiede di collaborare con Dio per salvare il salvabile… È una sollecitazione e uno scuotimento amorevole e non un voler agitare energicamente qualcuno.
A tutti voi lancio la proposta di coprire la giornata secondo la possibilità personale, recitando in qualsiasi ora la coroncina della Divina Misericordia. Non possiamo scrivere gli orari dei partecipanti, sarebbe troppo impegnativo e non tutti siete in grado di stabilire un orario con certezza. È sicuramente importante determinare l’ora e fare il possibile per rispettarla, in caso di imprevisto la recitate subito dopo.
Facciamo però attenzione all’appello del Signore Gesù! Non minimizziamolo né ignoriamo la sua chiamata alle armi della preghiera…
Come vedete nella Chiesa cresce una confusione già predetta da Gesù alla Beata Caterina Emmerick, alla Beata Elena Aiello, alla Beata Anna Maria Taigi vissuta tra il 1769 e il 1837. Sono tre Beate e propongo queste figure perché sono stati approvati i loro scritti dalla Chiesa, quindi tutte le rivelazioni che hanno ricevuto, oltre la conferma della vita assolutamente fedele ed eroica condotta.
Tra queste Donne beatificate dai Papi, Beate per Volontà di Dio, già alcune da oltre duecento anni scrivevano le rivelazioni di Gesù e della Madonna che corrispondono perfettamente alle rivelazioni date a Luz de Maria di questi anni. Negli scritti di questa mistica troviamo maggiori dettagli sulle vicende attuali, sulla situazione politica ed economica mondiale di questi tempi, sulla profonda crisi presente oggi nella Chiesa.
La corrispondenza tra le rivelazioni di Gesù e della Madonna alle tre Beate e quelle date a Luz de Maria è ineccepibile.
È interessante conoscere quanto veniva rivelato alla Beata Anna Maria Taigi circa duecento anni fa:
Dio manderà due castighi: uno sarà sotto forma di guerre, rivoluzioni e altri mali; avrà origine sulla Terra. L’altro sarà mandato dal Cielo.
Verrà sopra la terra l’oscurità immensa che durerà tre giorni e tre notti.
Nulla sarà visibile e l’aria sarà nociva e pestilenziale e recherà danno, sebbene non esclusivamente ai nemici della Religione. Durante questi tre giorni la luce artificiale sarà impossibile; arderanno soltanto le candele benedette.
Durante tali giorni di sgomento, i fedeli dovranno rimanere nelle loro case a recitare il Rosario e a chiedere Misericordia a Dio… Tutti i nemici della Chiesa (visibili e sconosciuti) periranno sulla Terra durante questa oscurità universale, eccettuati soltanto quei pochi che si convertiranno... L’aria sarà infestata da demoni che appariranno sotto ogni specie di orribili forme.
La Religione verrà perseguitata e i Preti massacrati. Le Chiese verranno chiuse, ma solo per poco tempo”.
Dal 2010 gli appelli di Gesù e della Madonna a Luz de Maria sulle sorti della Francia sono stati ripetuti, hanno parlato di situazioni drammatiche che avverranno in questa Nazione. Nel sito trovate le rinnovate richieste di preghiere in favore della Francia. http://www.revelacionesmarianas.com/FRANCIA%20IT.html
Anche alla Beata Anna Maria Taigi circa duecento anni fa sono stati predetti gli avvenimenti tragici che avverranno in Francia. Dopo due secoli sono cambiate molte cose ma non le profezie date alla Beata Taigi e a Luz de Maria.
La Francia precipiterà in una spaventosa anarchia. I francesi avranno una disperata guerra civile nel corso della quale anche i vecchi prenderanno le armi. I partiti politici, esauriranno il loro sangue e la loro rabbia senza essere stati capaci di arrivare ad alcuna soluzione soddisfacente”.
A Luz de Maria il 13 febbraio 2010, sette anni fa, è stato rivelato un messaggio simile, che comunque riguarda lo stesso avvenimento:
La Francia soffrirà moltissimo: tre volte. GUAI! Povera Francia chiederà aiuto e le verrà a mancare. Il Mio Cuore soffre per i Miei. Su di lei cadrà il fuoco che non si saprà da dove proviene”.
Se confrontate i due messaggi, il primo dato alla Beata Taigi e il secondo a Luz de Maria, le convergenze sono molto esplicite.
Sono incalcolabili le corrispondenze tra le innumerevoli rivelazioni a Luz de Maria e ai Santi, alle Beate, ai mistici non ancora canonizzati come Natuzza Evolo e Teresa Neumann. L’intento di chi ha screditato Luz de Maria è malefico, frutto dello spirito satanico, perché chi non ha alcun discernimento ed è onesto, si astiene dall’invio di articoli sconclusionati.
Intanto, ci sono quelli che si improvvisano teologi o esperti di fenomeni soprannaturali e addirittura tengono incontri anche nelle parrocchie, raccontando non la Verità di Dio ma quello che loro, con la spiritualità che si ritrovano, manipolano di un determinato fenomeno.
E come appoggio diffondono qualche scritto di presunti esperti di apparizioni anche se sono sacerdoti, ma avete visto che addirittura un Vescovo nega in modo clamoroso le apparizioni di Medjugorje. Ha scritto con fortissima avversione per mettere fine alla santità del luogo dove è apparsa la Madonna e che è Medjugorje.
Non si tratta di un Vescovo qualsiasi, è colui che dovrà dare il suo parere su Medjugorje perché appartiene alla diocesi che guida.
Cosa volete che ne sappiano quanti si improvvisano esperti di spiritualità e scrivono vere corbellerie che però danneggiano i buoni?